Strutture ricettive in crescita: superato il tetto di 10 milioni di notti

Nel 2015 il numero dei turisti pernottanti ha sfiorato i 4 milioni e mezzo di arrivi per oltre 10 mila notti trascorse in un albergo, un appartamento o B&b del Comune.

Il 2% in più rispetto all’anno precedente nel numero delle presenze turistiche (ossia del numero complessivo dei pernottamenti) nel Comune di Venezia, mentre gli arrivi (numero fisico dei visitatori) passano da più di 4 milioni e 200mila a quasi 4 milioni e mezzo.

Il comune ha pubblicato l’Annuario del Turismo 2015, che raccoglie ogni anno i dati forniti dall’Azienda di promozione turistica di Venezia (per altro, ormai sciolta, e sostituita dal Servizio turismo di Ca’ Farsetti), da porto, aeroporto, aziende di trasporto, dalle istituzioni culturali della città.

la città storica naturalmente fa il “botto” (con oltre 6 milioni 800mila presenze, + 6,1% rispetto al 2014), ovvero il 60% degli arrivi e oltre il 65% delle presenze: in media un visitatore dorme poco meno di 2 giorni e mezzo. Il Lido segna una ripresa, dopo il calo del 2014: qui dorme circa il 4% dei turisti  dove pernottano poco più del 4% dei turisti (189.022, + 2,7% rispetto al 2014, per un totale 567.700, + 5,5% rispetto al 2014. La terraferma infine si conferma meta del 30 per cento dei turisti, con una permanenza media di poco più di 1,8 giorni.

Alberghi, affittacamere, appartamenti. Gli hotel la fanno da padroni, con oltre 7 milioni e mezzo delle presenze, circa il 74% del totale, anche se si dorme più a lungo (un soggiorno medio di 2,73 giorni, contro i 2,14 degli alberghi) in affittacamere, B&b, appartamenti. Negli anni il numero delle strutture è andato progressivamente crescendo, passando dai 387 alberghi del 2011 a 401 (30 mila posti letto in tutto), come pure sono cresciute le strutture extralberghiere (3342: quasi mille in più rispetto al 2011, per un totale di oltre 20 mila  posti letto). In totale, oggi sono 50.503 i posti letto nel comune: quasi 33 mila dei quali a Venezia città.

Fonte: La Nuova di Venezia e Mestre

 

Leave A Comment